Buseto Palizzolo e Bosco Scorace

Antiche tradizioni e natura allo stato puro

Il territorio di Buseto Palizzolo si estende lungo l'ampia vallata che collega il monte Erice al sito archeologico di Segesta. Il Comune è stato definito recentemente come "rurbano", in quanto caratterizzato da un paesaggio misto, rurale e urbano. Il paesaggio di straordinaria bellezza naturalistica, con colline e vallate interamente coltivate, costruzioni rurali e deliziosi bagli, è l'ideale per chi desidera conoscere una Sicilia contadina ancora molto legata alle antiche tradizioni.

Il Bosco di Scorace costituisce una parte importante di questo ambiente. Il bosco è di proprietà del demanio della Regione Siciliana e comprende quasi 750 ettari di verde, in cui crescono rigogliosamente sugheri, pini, cipressi, qualche olmo, lecci antichi e querce massicce che si alternano ad agavi, cespugli di ginestre, mirtilli, erica, olivastro, rovi carichi di more, etc. Il sottobosco è abitato da piccoli mammiferi come il coniglio, le lepre, l'istrice, mentre sugli alberi nidificano diverse specie di volatili. Il bosco è facilmente percorribile, sia a piedi sia in bicicletta. Vi sono numerosi sentieri segnalati, che consentono di attraversarlo quasi per intero passando da un piccolo lago collinare (646 metri di altezza) e raggiungendo la sommità delle colline, da dove è possibile godere di una meravigliosa vista sui promontori ed i golfi della Sicilia nord-occidentale.